IT
Lavora con noi

La soddisfazione delle esigenze: la Linea Disfagia

Soddisfare le esigenze di tutti con una ristorazione che includa ogni tipo di servizio: è questa la mission di Serenissima Ristorazione. Una mission tangibile: negli ospedali, nelle RSA, nelle scuole e nelle mense aziendali, Serenissima Ristorazione è presente con molteplici tipologie di servizi che vanno incontro ai bisogni delle varie strutture, ma soprattutto alle persone che le frequentano.

Diete speciali e metodi di cottura diversi sono solo alcuni degli esempi che raccontano la mission di Serenissima Ristorazione. La Linea Disfagia è un esempio ulteriore di come l’azienda continua ad evolversi per soddisfare sempre più le esigenze: il progetto, elaborato dal team di dietisti, nutrizionisti e cuochi della società, risponde alle specifiche esigenze del singolo soggetto anche attraverso la personalizzazione della proposta. 

La linea Disfagia

La speciale linea, denominata “Disfagia” per la patologia omonima, racchiude prodotti cotti, omogeneizzati e immediatamente refrigerati. Con un macchinario di ultima generazione, lo stabilimento di produzione di Boara Pisani (PD) produce piatti unici in legame refrigerato, senza conservanti e additivi aggiunti. Una speciale tecnologia all’interno del macchinario, assicura l’assenza di frammenti, ossicini e corpi estranei. 

Studiati nella composizione e qualità nutrizionale dal team dello stabilimento di Boara Pisani (PD), tutti i prodotti della Linea Disfagia garantiscono un pasto omogeneo e completo sotto il profilo nutrizionale a tutti quei soggetti che non riescono a raggiungere l’intake calorico bilanciato. La composizione standardizzata e validata della ricetta consente inoltre di ottenere prodotti sempre con la stessa composizione, ma dal gusto e dal profumo casalingo. 

I benefici 

La tecnologia innovativa di Serenissima Ristorazione, creata per la Linea Disfagia, consente la riduzione della dispersione vitaminica, tipica dei processi di frullatura e il mantenimento dei colori naturali degli alimenti sottoposti ad omogeneizzazione. Le preparazioni, oltre ad essere sicure dal punto di vista nutrizionale, garantiscono una maggiore qualità igienico sanitaria. 

La disfagia

Con il termine disfagia si intende la difficoltà nel passaggio di cibi solidi e/o liquidi dalla bocca allo stomaco. La patologia interessa circa il 20% della popolazione italiana sopra i 50 anni, ma tale percentuale cresce nella fascia d’età più avanzata. La causa è la concomitanza di patologie, che incidono negativamente nel fisiologico meccanismo di controllo e coordinazione della deglutizione.

L’importanza dell’alimentazione 

Il principale obiettivo dell’intervento nutrizionale è recuperare e mantenere uno stato nutrizionale adeguato: è quindi importante una programmazione alimentare che risponda ai fabbisogni del singolo soggetto, garantendo al contempo un pasto igienicamente sicuro e gradevole al gusto. 

La persona disfagica si stanca facilmente e assume, quindi, solo piccole quantità di cibo:  è per questo motivo che è necessario proporre una dieta apprezzabile dal punto di vista della composizione bromatologica. 

 

 

Articoli correlati

Serenissima Ristorazione e il cibo ai tempi del coronavirus, una nuova comfort-zone?

Nuovo appuntamento con le pillole di Psicologia di Serenissima Ristorazione, in cui vengono illustrati i consigli della Dott.ssa Annunziata Lettiero nei differenti...

Le pillole della Dietista di Serenissima Ristorazione: impastare la pizza con i bimbi

In questi giorni si cerca di valorizzare tutte le attività che si svolgono in casa e una modalità per tenersi...