IT
Lavora con noi

Serenissima Ristorazione: le iniziative a tutela dei lavoratori nella Giornata Mondiale dell’Alimentazione

La Giornata Mondiale dell’Alimentazione cade anche quest’anno il 16 ottobre, data che corrisponde all’anniversario di nascita dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, più nota con l’acronimo di FAO, fondata il 16 ottobre 1945. In questi mesi di emergenza sanitaria, il momento condiviso del consumo del pasto ha subito profonde trasformazioni e adattamenti ai mutati contesti che hanno coinvolto tutte le situazioni di socialità, compresa quella presente all’interno dell’ambiente di lavoro. E proprio uno studio pubblicato di recente dimostra come sempre più sia importante, in azienda, promuovere il concetto di benessere dei lavoratori a 360 gradi, non solo quindi sotto il profilo psicologico, ma anche e soprattutto sotto quello nutrizionale. La Littler’s Executive Employer Survey, infatti, restituisce un dato interessante: su circa 600 responsabili delle risorse umane interpellati nella ricerca, quasi il 90% conferma di aver implementato azioni a sostegno della salute dei propri dipendenti. Un’alimentazione sana ed equilibrata è fondamentale anche per lavorare in maniera più produttiva, e in questo senso il team di nutrizionisti, dietisti e medici-biologi di Serenissima Ristorazione collabora a stretto contatto con tutti i dipartimenti dell’impresa, soprattutto con l’Ufficio Acquisti, al fine di garantire una selezione di materie prime funzionali ad una corretta alimentazione. In particolare, la proposta dei menu è concepita tenendo in forte considerazione le esigenze nutrizionali, culturali e di salute medica del lavoratore. Inoltre vengono anteposti nella scelta delle materie prime, dove possibile, prodotti biologici, tipici e tradizionali, provenienti da realtà a filiera corta e da operatori dell’agricoltura sociale, favorendo così la protezione della biodiversità. Serenissima Ristorazione progetta anche, attraverso la sua squadra di esperti, diete specifiche per ovviare alla presenza di allergie e intolleranze pregresse, che devono seguire obbligatoriamente un iter differente, dalla preparazione alla fruizione, per scongiurare qualsiasi tipo di contaminazione. Ogni preparazione delle diete è regolata dalle azioni previste dal Piano HACCP.

Articoli correlati

Serenissima Ristorazione e il cibo ai tempi del coronavirus, una nuova comfort-zone?

Nuovo appuntamento con le pillole di Psicologia di Serenissima Ristorazione, in cui vengono illustrati i consigli della Dott.ssa Annunziata Lettiero nei differenti...

Le pillole della Dietista di Serenissima Ristorazione: impastare la pizza con i bimbi

In questi giorni si cerca di valorizzare tutte le attività che si svolgono in casa e una modalità per tenersi...